Pubblicato da Amministratore il Settembre 1, 2017

REGOLAMENTO RELATIVO ALLA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE CONTROVERSIE TRIBUTARIE

L’AMINISTRAZIONE CANNATA NEL PERSEVERARE A DARE IL MASSIMO SOSTEGNO ALLE PROBLEMATICHE SOCIALI CHE OGGI PIU’ DI PRIMA RENDONO DIFFICILE LA SOPRAVVIVENZA DI MOLTE FAMIGLIE, SOPRATTUTTO A CAUSA DI UNA POLITICA NAZIONALE E REGIONALE MIOPE E INCAPACE DI CREARE SVILUPPO E OCCUPAZIONE, E CHE HA PORTATO AL COLLASSO ANCHE GLI ENTI LOCALI IMPOVERITI DAI MINORI TRASFERIMENTI ERARIALI, OLTRE ALLE DIFFICOLTA’ DEI CITTADINI AD ONORARE I PAGAMENTI DEI TRIBUTI LOCALI, CONTINUA CON LE SUE PROPOSTE E CON I SUOI PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI AD ESSERE SENSIBILE ALLE DIFFICOLTA’ DEI CITTADINI AVOLESI, CERCANDO CON OGNI STRUMENTO POSSIBILE DI DARE RESPIRO A QUANTI SI TROVANO IN SITUAZIONI DI MOROSITA’ O CHE HANNO CONTROVERSIE CON IL NOSTRO ENTE PER TRIBUTI E DIRITTI NON PAGATI.
IL 31 AGOSTO SCORSO L’AMMINISTRAZIONE HA PORTATO ALLA VOTAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE UN PROVVEDIMENTO “REGOLAMENTO RELATIVO ALLA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE CONTROVERSIE TRIBUTARIE” CHE PERMETTE A TUTTI I CITTADINI CHE HANNO CONTROVERSIE PENDENTI CON IL NOSTRO ENTE IN OGNI STATO E GRADO DI GIUDIZIO, DI POTERLE DEFINIRE MEDIANTE IL PAGAMENTO DELLA SOLA IMPOSTA E DEGLI INTERESSI MATURATI FINO AL 60 GIORNO DALLA NOTIFICA DELL’ATTO DI ACCERTAMENTO RELATIVO A TRIBUTI E DIRITTI COMUNALI QUALI ICI, IMU, TARI, TASI, COSAP E TOSAP.

Giovanni Rametta, Presidente I commissione

PER ACCEDERE ALLA DEFINIZIONE AGEVOLATA E QUINDI BENEFICIARE DELLO SCONTO DELLE SANZIONI E DEGLI ULTERIORI INTERESSI MATURATI FINO AD OGGI, OCCORRE PRESENTARE AL COMUNE DI AVOLA APPOSITA DOMANDA ENTRO IL PROSSIMO 30 SETTEMBRE.
IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE REGOLAMENTI,

CONSIGLIERE RAMETTA, I COMPONENTI: GUASTELLA E DELL’ALBANI, LA MAGGIORANZA TUTTA FANNO UN PLAUSO AL SINDACO E ALL’AMMINISTRAZIONE PER LA PROFICUA ATTIVITA’ SVOLTA GIA’ IN COSI BREVE TEMPO NEI CONFRONTI DELLA CITTADINANZA.

#avola#consiglio comunale#Giovanni Rametta#regolamento